piano transizione 50 e applika

Il Piano Transizione 5.0 è una nuova normativa, divenuta decreto legge a fine aprile, quindi è già in essere. (ne abbiamo parlato qui e qui). Ciò che è in corso d’opera è il rilascio del decreto attuativo che fisserà ulteriori chiarimenti, ed è in fase di approvazione definitiva. Questo significa che i fondi sono a disposizione per essere “prenotati”. Il consiglio di Applika è iniziare fin da subito con la definizione del progetto e non attendere ulteriormente.

Nel dettaglio:

Le principali novità del Decreto attuativo del piano Transizione 5.0

Sono ammissibili al beneficio:

     

      • i progetti di innovazione 5.0 avviati dal 1° gennaio 2024 e completati entro il 31 dicembre 2025.

      • uno o più progetti di innovazione 5.0 con investimenti in una o più strutture produttive appartenenti allo stesso soggetto beneficiario.

    per progetto di innovazione 5.0 di intende investimento in beni per ottenere minori consumi energetici.

    Attenzione: nella medesima struttura produttiva, sono ammissibili al beneficio fiscale gli investimenti 5.0 se non stati avviati o non terminati altri progetti di innovazione agevolati.

    Considerando i ritardi attuativi, si sta valutando da parte del MEF la possibilità di posticipare la scadenza gli investimenti al 30.05.25 purché venga versato l’acconto di almeno il 50% del valore del progetto entro il 31.12.24.

    Calcolo del risparmio energetico

    Il risparmio si calcola confrontando la stima dei consumi energetici esistenti con quelli di avvio del progetto di innovazione 5.0, in relazione alla struttura produttiva o al processo interessato dall’investimento.

    Per quelle aziende che avviano una nuova produzione e risultasse impossibile determinare il risparmio energetico è necessario costruire uno scenario controfattuale (cioè su base teorica ipotetica), in questo caso è necessario analizzare 3 beni analoghi con caratteristiche non innovative (presenti sul mercato europeo da almeno 5 anni), calcolarne la media in termini di consumo e rapportarlo all’investimento 5.0 in esame.

    Gli investimenti in beni trainanti

    Sono quei beni senza i quali il progetto non può essere presentato:

       

        • Beni materiali o immateriali nuovi 4.0 o robot, magazzini verticalizzati, ecc

        • Sistemi IoT per il monitoraggio dei consumi degli impianti

        • Sistemi software quali MES, PLM, AI, realtà aumentata, ecc

        • Software gestionali ERP se acquistati congiuntamente ad uno dei beni qui sopra

      Gli investimenti in beni trainati

      Sono quei beni che sarà possibile inserire nel progetto di investimento a seguito di una riduzione effettiva di consumi energetici:

         

          • impianti di produzione per autoconsumo da energie rinnovabili e dai relativi sistemi di accumulo (fotovoltaico)

          • formazione delpersonale in ottica 5.0

        Il ruolo di Applika

        Supportiamo le aziende nel percorso verso la digitalizzazione offrendo:

           

            • un sistema IoT di monitoraggio energetico dei consumi degli impianti, stabilimenti, fabbriche

            • sensori di lettura consumi

            • un team di esperti certificati e abilitati per progettare, analizzare, presentare e valutare il progetto di Piano Transizione 5.0 (consulenza + EGE)

          piano transizione esempio investimento e credito imposta

          Notizie correlate

          Via Martiri delle Foibe 2,
          41037 Mirandola, Modena

          Tel: 347 2644112

          Email: info@applika.biz

          Siamo nello stabilimento di Picotronik Srl

           

          Topics
          Iscriviti per le news
          ©2024 Applika by Picotronik Srl